OUTPUT

IL NOSTRO APPROCCIO IN 7 PUNTI

  • DEFINIRE IL POTENZIALE DI ETV PER L'ACCETTAZIONE E IL RICONOSCIMENTO DA PARTE DEL MERCATO

    Analizzeremo le barriere e definiremo i punti chiave su cui fare leva per l'accettazione e il riconoscimento di ETV da parte del mercato:
    percezione del valore di ETV
    complementarità e sinergie di ETV con altri schemi
    capacità e competenze
    fattori legati al mercato e alle politiche
    carenze di comunicazione su ETV
    analisi comparativa di ETV a livello di UE con programmi nazionali di successo relativi a ETV, presenti in UE e nel mondo.

  • CREARE UN'AREA MULTISTAKEHOLDER PER ETV

    Con l’obiettivo di esplorare il potenziale di ETV e di co-progettare le modalità più efficaci che consentano di realizzare la sua ampia accettazione e il suo riconoscimento da parte del mercato, svolgeremo le seguenti attività:
    creazione di una comunità ETV di stakeholder
    interazione con gli stakeholder attraverso gli eventi del progetto e i social media

  • CREARE UN CONTESTO FAVOREVOLE PER L'ADOZIONE DI ETV

    Svilupperemo e promuoveremo:
    Policy Brief, con l’obiettivo di illustrare ai responsabili politici e ai decisori le modalità con cui integrare ETV nel più ampio quadro di strumenti esistenti a sostegno dell'innovazione e delle PMI e con cui sviluppare legami più forti con la legislazione e le politiche ambientali dell'UE e degli Stati Membri
    Linee guida sull'uso di ETV per gli appaltatori pubblici per fare degli appalti pubblici verdi un motore di mercato per ETV

  • CREARE UNA RETE EUROPEA DI CENTRI DI CONOSCENZA SU ETV

    Faremo in modo che le informazioni su ETV siano lì dove le PMI più cercano supporto attraverso:
    un impegno con le organizzazioni di sostegno alle imprese dell'UE e nazionali, al fine di creare una rete di centri di conoscenza su ETV
    la fornitura ai membri della rete di conoscenze e documenti su ETV

  • SVILUPPARE E LANCIARE UNA PIATTAFORMA DI CONOSCENZA SU ETV

    Forniremo un ambiente digitale di informazione su ETV, realizzato su misura per le esigenze dei diversi stakeholder, affinché possano beneficiare dello strumento in modo efficiente, rendendo dosponibilii:
    raccolta di materiale informativo su ETV
    guida ad ETV per le aziende che producono o forniscono tecnologie
    strumento on-line che consenta un rapido controllo dell'idoneità per ETV delle tecnologie candidate

  • COSTRUIRE COMPETENZE E CAPACITÀ

    Cercheremo di estendere l'accesso al servizio ETV nell'UE attraverso:
    un impegno con organizzazioni interessate a diventare organismi di verifica per le tecnologie ambientali e organismi di accreditamento
    l’offerta di webinar di formazione alle organizzazioni su come prepararsi per l'accreditamento e su come impostare schemi di accreditamento appropriati

  • AUMENTARE LA CONSAPEVOLEZZA E PROMUOVERE ETV

    Per aumentare la consapevolezza e promuovere ETV svolgeremo le seguenti attività:
    sviluppo di una tabella di marcia verso un'ampia accettazione e riconoscimento di ETV da parte del mercato
    progettazione di un modello di campagna di promozione ETV
    6 campagne di promozione di ETV in Polonia, Italia, Spagna, Francia, Slovenia e Ungheria.
    elaborazione di materiale di promozione di ETV basato sulle esperienze e lezioni apprese attraverso le campagne dimostrative e diffusione in altri paesi e organizzazioni che vorrebbero impegnarsi nella promozione di ETV.

Le nostre uscite

ETV community

ETV è un ottimo programma che offre molteplici vantaggi per attori diversificati a livello UE, nazionale, regionale e persino locale. Aiuta le innovazioni di mercato, garantisce prestazioni ecologiche delle tecnologie, facilita l’attuazione di politiche ambientali, climatiche e di innovazione, riduce gli investimenti e fornisce prove a sostegno del finanziamento sostenibile.

LIFEproETV raggiungerà gli stakeholder, li riunirà e si impegnerà per esplorare insieme il potenziale di ETV e per costruire la sua accettazione e riconoscimento da parte del mercato.

LIFEproETV fornirà indicazioni e promuoverà le opportunità e i vantaggi che derivano dall’utilizzo di ETV negli appalti pubblici per gli enti aggiudicatori, ad es. Comuni e servizi e per gli offerenti.

ETV negli appalti pubblici

Il potere d’acquisto degli acquirenti pubblici rappresenta il 14% del PIL dell’UE. Pertanto, l’uso di ETV negli appalti pubblici e negli appalti per l’innovazione è un forte fattore trainante per il riconoscimento e l’accettazione del sistema da parte del mercato. Il Green Deal dell’UE consente agli acquirenti pubblici di ricevere un’offerta di acquisto affidabile e pertinente, comprese le informazioni sulle prestazioni ambientali del prodotto o della tecnologia. Relativamente ai criteri e gli obiettivi per gli appalti pubblici verdi, che diventano obbligatori per la legislazione e la rendicontazione settoriale, ETV soddisfa sicuramente i requisiti richiesti, in quanto fonte credibile di informazioni poiché fornisce una prova affidabile sia delle prestazioni tecniche e funzionali di una tecnologia, sia delle sue prestazioni ambientali.

Mappa del contesto di competizione ad ETV, delle sinergie e del riconoscimento

Certificazioni consolidate e altri schemi ambientali, obbligatori per legge o volontari, sono spesso in concorrenza con ETV. Le aziende che producono o forniscono tecnologia devono prendere decisioni su quale certificazione o schema di verifica adottare per ottenere una efficace distribuzione della loro tecnologia o per incrementare la loro presenza su un mercato competitivo. Inoltre, l’attrattiva di ETV aumenterà se sarà chiaramente dimostrata la sua compatibilità con altri schemi ambientali, quali ad esempio EMAS o ISO 14000..

LIFEproETV tenta di definire possibili sinergie e sovrapposizioni di schemi ambientali con ETV in diverse aree tecnologiche, al fine di identificare ambiti tecnologici in cui ETV può aiutare concretamente le aziende che producono o forniscono tecnologia. Dimostreremo anche il potenziale percorso di riconoscimento dei dati derivanti da test di prestazioni, con l’obiettivo di consentire di generare dati da test comuni che possano essere impiegati nell’ambito di standard diversi per la certificazione e la verifica. Tali sinergie potrebbero anche rappresentare un’occasione di business gli organismi di controllo e di certificazione, al fine di estendere la loro offerta; allo stesso tempo le aziende che producono/forniscono tecnologia potrebbero risparmiare tempo e denaro , in quanto potrebbero far eseguire test sulle prestazioni per la conformità, ottenendo una certificazione obbligatoria e contemporaneamente una ETV .

LIFEproETV identificherà queste politiche e programmi a livello UE e a livello nazionale per i paesi che partecipano al progetto e svilupperà i Policy Brief come mezzi per stabilire un efficace dialogo con le parti interessate e i decisori politici, al fine di promuovere l’impiego di ETV, presentare le diverse opzioni di integrazione di ETV in un più ampio quadro di strumenti a sostegno dell’innovazione e delle PMI e sviluppare legami più forti con la legislazione e le politiche ambientali dell’UE e degli Stati membri.

Contesto favorevole delle policy

Nonostante gli evidenti vantaggi e nonostante l’esistenza di un quadro di riferimento basato su ISO e di un programma UE alle spalle, ETV come schema ambientale volontario, manca di visibilità sufficiente e di collegamenti con le politiche e i programmi ambientali e di innovazione. Il Green Deal e la nuova strategia industriale europea sottolineano la necessità di uno sforzo di modernizzazione delle industrie basato sullo sviluppo e l’adozione di tecnologie che utilizzino meno energia, riducano gli sprechi ed evitino l’inquinamento, in linea con gli obiettivi delle politiche industriali, ambientali, climatiche ed energetiche .

ETV potrebbe fornire un forte contributo a sostegno della transizione verso un’economia più circolare e climaticamente neutra, a cui si fa riferimento nelle politiche e nei programmi dell’UE e nazionali; infatti queste incoraggiano migliori prestazioni ambientali delle industrie mediante l’adozione di innovazioni tecnologiche, definiscono i requisiti di prestazione delle tecnologie per applicazioni in diversi settori industriali, si rivolgono al mondo della ricerca, dello sviluppo e dell’innovazione, stimolano gli appalti pubblici verdi, promuovono gli investimenti in innovazioni verdi o garantiscono finanziamenti sostenibili.

Capacità, competenza e base di conoscenza per ETV

Oltre a un contesto politico favorevole, un’ampia diffusione di ETV deve rafforzare le competenze, le conoscenze e le infrastrutture che sosterranno la sostenibilità del programma. Le aziende che producono o forniscono tecnologia devono comprendere meglio i vantaggi che possono ottenere mediante l’impiego di ETV e le modalità con cui tale vantaggi possono essere conseguiti, mentre le aziende o le istituzioni che acquistano tecnologia necessitano di conoscenza del sistema, dei suoi valori, della qualità, della credibilità e della certezza che vengono garantiti da ETV.

L’estensione delle aree tecnologiche di ETV può produrre un effetto di spinta, grazie alla possibilità di attrarre nuove tecnologie, ma questa spinta potrebbe essere ridotta, se non ci sono infrastrutture e capacità adeguatamente aggiornate messe a disposizione per verificare le tecnologie in queste nuove aree e in paesi diversi.

LIFEproETV offrirà una guida per le aziende che producono o forniscono tecnologia, insieme ad un semplice strumento di autovalutazione, che consentirà loro di verificare se la loro tecnologia è un buon candidato per la verifica e di valutare se l’adozione di ETV possa portare loro vantaggi. Le aiuterà a prepararsi meglio per le verifiche e a pianificare ETV in anticipo, come passo essenziale nella loro strategia di sviluppo e marketing dell’innovazione, riducendo i tempi, i costi e il carico di lavoro necessari per implementare una nuova tecnologia. In qualità di attività di knowledge builder, svilupperemo un portafoglio di materiali e webinar dedicati alle organizzazioni che offrono supporto alle imprese, in quanto tali organizzazioni rappresentano un punto di riferimento per le aziende che vogliono sfidare il mercato per le loro innovazioni. Per rafforzare la base infrastrutturale per ETV, LIFEproETV offrirà un servizio di affiancamento per enti e organismi di accreditamento interessati a diventare nuovi organismi di verifica, con l’obiettivo di istituire schemi di accreditamento appropriati.

LIFEproETV istituirà una rete europea di centri di conoscenza ETV basata su organizzazioni di supporto alle imprese e fornirà loro conoscenze e materiali pertinenti per garantire che le informazioni ETV siano lì dove le PMI cercano più supporto nell’affrontare le loro sfide di innovazione e ingresso nel mercato.

Rete di Centri di Conoscenza su ETV

L’adozione di ETV da parte del mercato richiede un facile accesso alle informazioni sul programma. La navigazione sul sito web ETV dell’UE o il contatto con gli organismi di verifica avvengono solo quando i fornitori di tecnologia sono a conoscenza del programma.

Piattaforma della conoscenza su ETV

Le informazioni su ETV sono spesso frammentate tra gli organismi di verifica, il sito web ufficiale ETV dell’UE e i siti web degli operatori del programma ETV a livello nazionale. Produttori e fornitori di tecnologia, utenti, acquirenti, investitori, organismi di finanziamento, responsabili politici e decisionali, organizzazioni di supporto alle imprese e una varietà di altre parti interessate hanno difficoltà a consultare tutte le informazioni necessarie su ETV e su misura per le loro esigenze.

LIFEproETV fornirà una piattaforma della conoscenza su ETV – un ambiente digitale che raccoglie sia le informazioni esistenti che le risorse sullo schema sviluppate dal progetto; le raggrupperà in base alle esigenze di gruppi target specifici per consentire un facile accesso as uno sportello unico che contenga “tutto quello che devi sapere su ETV”.

Insieme alle parti interessate, LIFEproETV svilupperà una tabella di marcia verso un’ampia accettazione e riconoscimento di ETV da parte del mercato, sulla base della quale progetteremo un modello di campagna di promozione di ETV. Il modello sarà convalidato attraverso 6 campagne di promozione dimostrative di ETV, lanciate in Polonia, Italia, Spagna, Francia, Slovenia e Ungheria. Sulla base delle esperienze e delle lezioni apprese dalle campagne dimostrative, elaboreremo materiale guida per altri paesi e organizzazioni che vorrebbero impegnarsi nella promozione di ETV.

Campagne di promozione e orientamento su ETV

Per rendere ETV il sistema leader dell’UE per l’adozione delle nuove tecnologie ambientali da parte del mercato sono necessari grandi sforzi di sensibilizzazione, branding e promozione, che coinvolgano entrambi i gruppi target dell’ETV, cioè acquirenti e produttori/fornitori di tecnologia, nonché altre parti interessate. Questi sforzi devono anche considerare l’estensione del programma ETV dell’UE a nuove aree tecnologiche, nonché l’estensione geografica, con l’obiettivo di coinvolgere anche i paesi al di fuori del programma pilota ETV dell’UE.

Contatti

Izabela Ratman – Kłosińska Coordinatore del progetto LIFEproETV
Institute for Ecology of Industrial Areas i.ratman-klosinska@ietu.pl

Seguici su Twitter

Take aways from the #ETV webinar published!
Our event organised in cooperation with ETV Secretariat gathered over 100 participants which proves interest in ETV. It was also a great opportunity to raise awareness

Disclaimer

Questo progetto ha ricevuto un finanziamento dal Programma LIFE dell’Unione Europea nell’ambito del progetto numero LIFE19 GIE / PL / 000784 ed è cofinanziato dal “Fondo Nazionale per la Protezione dell’Ambiente e per la Gestione dell’Acqua” della Polonia e dal
“Ministero dell’Agricoltura” dell’Ungheria